Elon Musk: «Compro il Manchester United». Ma è uno scherzo

Claudio Vittozzi
17/08/2022

È bastato un tweet per creare un putiferio e far sognare (solo per alcune ore) i tifosi del team di Manchester

Elon Musk: «Compro il Manchester United». Ma è uno scherzo

Elon Musk l’ha fatto di nuovo. L’uomo più ricco del mondo ha fatto impazzire il web a causa di un suo tweet. Ecco cos’ha scritto (e negato) nel giro di poche ore.

Il tweet di Elon Musk sul Manchester United

È bastato un solo tweet a Elon Musk, di poche parole, per scatenare scompiglio sulla rete. Il magnate ha twittato durante la notte americana un messaggio che ha scosso i tifosi di calcio. «Sto acquistando il Manchester United» questo è il tweet che l’uomo più ricco del mondo ha pubblicato poche ore fa. Subito migliaia di tifosi hanno iniziato a sognare e pensavano che la loro squadra del cuore era stata acquistata da uno degli uomini più influenti del pianeta. D’altronde, questa sarebbe stata una buona notizia per i fan del Manchester United, visto che la squadra è ultima in classifica in Premier League dopo due giornate.

Tuttavia, né la proprietà del Manchester United, che appartiene ai Glazer, né altri hanno confermato quest’operazione e a giornalisti e altri esperti del settore è venuto il dubbio che potesse trattarsi solo di una dichiarazione plateale ma non vera, l’ennesima, di Elon Musk.

Elon Musk sembrava intenzionato a comprare la nota squadra di calcio Manchester United, tuttavia si è trattato solo di uno scherzo.

La smentita dell’acquisto e le speranze dei tifosi andate in fumo

Non a caso, dopo qualche ora è arrivata la smentita da parte di Elon Musk. Il creatore di Tesla ha specificato in un tweet successivo: «No, è uno scherzo di lunga data su Twitter. Non sto comprando nessun team sportivo». La smentita è stata ufficiale dunque, ma per circa 5 ore il mondo del calcio sembrava aver ricevuto un vero e proprio scossone. Ad oggi, la proprietà del Manchester United rimane ancora nelle mani dei figli di Malcolm Glazer, imprenditore morto nel 2014, che aveva acquistato in passato il club britannico. Inoltre, l’acquisto della squadra sarebbe un investimento eccezionale, visto che le quote del Manchester United sono a Wall Street e il loro valore si avvicina a circa 2 miliardi di dollari.