Elisabetta Canalis, è polemica per la pubblicità dell’acqua San Benedetto

Annarita Faggioni
30/08/2022

La polemica scoppia a seguito di un messaggio che è stato considerato sbagliato da una rivista sugli stereotipi.

Elisabetta Canalis, è polemica per la pubblicità dell’acqua San Benedetto

Elisabetta Canalis è testimonial di un particolare tipo di acqua minerale della San Benedetto. Nella pubblicità televisiva, la showgirl non fa in tempo a fare colazione e porta via solo la bottiglietta dell’acqua reclamizzata. Infatti, non c’è il tempo di prepararsi un nuovo toast dopo aver buttato quello appena bruciato e anche andando al bar non ha senso fare colazione se c’è l’acqua ricca di minerali. Tutto questo ha fatto scattare accese polemiche.

Elisabetta Canalis, da dove nasce la polemica?

La pubblicità prosegue con la Canalis che dà un’occhiata a una rivista, dove c’è una sua foto che si anima per complimentarsi con lei. Infatti, la ex conduttrice è davvero in forma, ma qual è il suo segreto? Proprio la bottiglietta ricca di sali minerali! Secondo la rivista di analisi della politica sociale e di stereotipi di genere Aestetica Sovietica, le criticità allo spot non mancano. «Magari è devianza? O magari Agcom dovrebbe intervenire?» si chiedono dalla rivista.

Elisabetta Canalis è testimonial della pubblicità di San Benedetto, ma la polemica è davvero dietro l'angolo.
Elisabetta Canalis

Le critiche, però, sono arrivate anche dalla gente comune, che vede in Elisabetta un canone di bellezza che si ottiene evitando la colazione e scegliendo di bere solo qualcosa al volo. Un messaggio che può essere molto pericoloso, soprattutto quando nello spot si farebbe il confronto tra il prezzo e l’assenza di zucchero del prodotto. «Quanto conta per te la colazione? Da uno a dieci? Zero. Succoso zero!». Elisabetta nello spot si chiede e si risponde da sola. «Impossibile non mettere in correlazione il fatto che abbia saltato la colazione con le indicazioni specifiche sulle sostanze nutrienti che l’acqua contiene» concludono dalla rivista.

Il testimonial non è né il messaggio né il prodotto

Non sarebbe la prima volta per la Canalis. Quando partecipò come testimonial allo spot per la Regione Liguria, mostrò un’immagine «per tutti» con champagne e bollicine. Scatenò così tante polemiche che dei comici realizzarono un contro-spot. Certo, la Canalis può scegliere se accettare o no una pubblicità, ma è importante ricordare che non è il testimonial che decide cosa dire nello spot o come muoversi davanti alla macchina da presa.

Elisabetta Canalis è testimonial della pubblicità di San Benedetto, ma la polemica è davvero dietro l'angolo.
Elisabetta Canalis

Il testimonial deve rappresentare messaggio e prodotto, ma può non essere d’accordo. Il problema, semmai, sarebbe da cercare altrove e non certo nel marchio…