Disney accusata di aver insabbiato le violenze sessuali di un ex dirigente

Redazione
04/01/2024

Una dipendente dell’azienda ha detto di aver subito abusi nel 2017 e nel 2018 da Nolan Gonzales, allora vicepresidente della distribuzione. La società non avrebbe indagato per proteggere le sue entrate finanziarie.

Disney accusata di aver insabbiato le violenze sessuali di un ex dirigente

Una donna ha denunciato Disney per aver coperto le continue molestie sessuali di un suo ex dirigente. Si tratta di Nolan Gonzales, già vicepresidente della distribuzione per la società, che nel 2022 si è dimesso dopo che altre tre donne avevano lamentato abusi e violenze. I fatti risalirebbero al 2017 e la vittima, che ha preferito mantenere l’anonimato, non aveva sporto denuncia poiché minacciata con la pubblicazione di video hard filmati senza consenso e la distruzione della carriera. L’accusa sostiene che Disney avrebbe anche rinunciato a indagare sull’uomo per difendere «le preziose entrate» che la sua presenza generava da tempo. Come ha riportato l’Hollywood Reporter, né Gonzales né il colosso dell’intrattenimento hanno risposto.

LEGGI ANCHE: Jamie Foxx e Axl Rose sono stati accusati di molestie sessuali

L’ex dirigente della Disney avrebbe drogato e violentato più donne

La donna, che ha sporto denuncia alla Corte Superiore di Los Angeles con lo pseudonimo di Jane Doe, ha raccontato di essere stata aggredita in più occasioni nel 2017. Gonzales l’avrebbe infatti avvicinata e drogata con ecstasy e Ghb o droga da stupro, prima di abusare di lei approfittando delle sue precarie condizioni. Avrebbe anche usato la sua «posizione di potere» per ricattarla e costringerla ad avere rapporti sessuali. L’anno successivo, quando la donna avrebbe cercato di troncare ogni rapporto con lui, avrebbe minacciato di pubblicare alcuni filmati intimi registrati di nascosto con l’obiettivo «rovinare la carriera». Ad aggravare la situazione, la vittima è certa che il direttivo di Disney fosse a conoscenza della cattiva condotta di Gonzales, ma avrebbe evitato di indagare adeguatamente e di punirlo per le sue azioni. «Il management lo accettava perché un suo licenziamento avrebbe danneggiato finanziariamente l’azienda», ha proseguito l’accusa.

Una dipendente di Disney ha detto di aver subito abusi da Nolan Gonzales, ex dirigente. La società lo avrebbe coperto per tutelare i profitti.
Il logo di Disney fuori da uno store di New York (Getty Images).

«La direzione ha creato un ambiente in cui Gonzales era libero di molestare le donne impunemente», si legge ancora nella denuncia. «Altre dipendenti si sono sentite allo stesso modo», in quanto l’ex dirigente della Disney avrebbe approfittato di altre lavoratrici prima e dopo gli eventi in questione. Non solo, dato che avrebbe anche trasferito la donna che ha sporto denuncia, la quale vanta una carriera di 10 anni in Fox, in una posizione inferiore e meno influente, al fine di restringere il suo spazio di manovra. «Prima dirigeva tre persone durante il suo lavoro», ha spiegato l’accusa. «Ora le sue mansioni hanno una portata molto più ridotta e sono simili a quelle che svolgeva molti anni prima».

LEGGI ANCHE: Steven Tyler degli Aerosmith accusato di molestie sessuali da un’ex modella