Il discorso del Re stasera su Iris: trama, cast e curiosità

Claudio Vittozzi
19/01/2024

Film che ha trionfato per critica e pubblico, diretto da Tom Hooper. Il Principe Alberto soffre a causa della sua balbuzie ma, grazie al terapeuta Lionel Logue, supererà tale problema.

Il discorso del Re stasera su Iris: trama, cast e curiosità

Stasera 19 gennaio 2024 andrà in onda alle ore 21.00 sul canale Iris il film Il discorso del Re. Il regista è Tom Hooper mentre la sceneggiatura è stata scritta da David Seidler. Nel cast ci sono Colin Firth, Helena Bonham Carter, Guy Pearce e Geoffrey Rush.

Il discorso del Re è il film che andrà in onda questa sera sul canale Iris, ecco trama, cast e curiosità della pellicola.
Helena Bonham Carter, Colin Firth e Geoffrey Rush in una scena (X).

Il discorso del Re, trama e cast del film in onda stasera 19 gennaio 2024 su Iris

La trama racconta la storia del Principe Alberto (Colin Firth), secondo figlio del Re Giorgio V, che ha un grave problema: soffre di balbuzie e durante le occasioni ufficiali mette in imbarazzo la sua figura e quella della sua famiglia. Essendo il secondo figlio, il suo ruolo istituzionale è limitato e, dopo un brutto episodio, decide di non fare più discorsi pubblici. Tuttavia, la moglie Elizabeth (Helena Bonham Carter) sprona il marito a seguire delle lezioni di dizione presso l’eccentrico terapeuta Lionel Logue (Geoffrey Rush), di origini australiane.

In un primo momento, il Principe non vuole sottoporsi al trattamento perché in passato aveva già provato a risolvere il problema ottenendo scarsi risultati. Il carattere particolare di Logue e l’insistenza della moglie lo convincono però a provare e, a poco a poco, Alberto si lega a Lionel e tra due nasce una profonda e sincera amicizia. Grazie agli esercizi e ai continui sforzi del Principe, i problemi saranno superati ma Alberto dovrà affrontare altre difficoltà che coinvolgono la sua famiglia e la carica che ricopre.

Il discorso del Re, 5 curiosità sul film 

Il discorso del Re, un attore che rifiutò il ruolo di protagonista

Il ruolo di protagonista del film fu scritto dallo sceneggiatore per l’attore Paul Bettany. Tuttavia, quando la produzione offrì il ruolo a Bettany, quest’ultimo rifiutò perché voleva dedicare più tempo alla sua famiglia. Per questo la produzione decise di ingaggiare Colin Firth. Bettany ha affermato in seguito di essersi pentito della decisione di non aver accettato il ruolo.

Il discorso del Re, il premio per la sceneggiatura

Grazie a questo lavoro, lo sceneggiatore David Seidler vinse il Premio Oscar per la Miglior sceneggiatura all’età di 73 anni, diventando la persona più anziana a raggiungere questo traguardo. Venne superato nel 2012, quando Woody Allen, all’età di 76 anni, vinse il premio per la Miglior sceneggiatura per il film Midnight in Paris.

Il discorso del Re, un problema per l’attore

Dopo aver interpretato il balbuziente Re Giorgio VI, l’attore Colin Firth sviluppò un problema nel parlare e non riusciva a esprimersi correttamente. Per questa ragione, ha avuto bisogno di un maestro per la dizione, proprio come il personaggio che ha interpretato.

Il discorso del Re è il film che andrà in onda questa sera sul canale Iris, ecco trama, cast e curiosità della pellicola.
Colin Firth in una scena (X).

Il discorso del Re, la differenza d’età tra due attori

Nel film, Guy Pearce interpreta il fratello maggiore di Re Giorgio VI, interpretato da Colin Firth. In realtà, Guy Pearce è di sette anni più giovane del suo collega.

Il discorso del Re, gli incassi straordinari della pellicola

La pellicola è stata acclamata da pubblico e critica. Dal punto di vista degli incassi, questo film è stato realizzato con un budget di 15 milioni di dollari e in totale ha guadagnato circa 427 milioni di dollari.