Danni Collaterali stasera su Iris: trama, cast e curiosità

Valentina Sammarone
04/01/2024

Film di genere drammatico, thriller e azione diretto da Andrew Davis e con Arnold Schwarzenegger. Gordon, semplice ma brillante vigile del fuoco nella città di Los Angeles, vedrà la sua vita distrutta da una bomba poco distante da lui. Un piano malvagio architettato da associazioni terroristiche.

Danni Collaterali stasera su Iris: trama, cast e curiosità

Questa sera 4 gennaio 2024 dalle ore 21.15 su Iris andrà in onda il film di genere azione, thriller e drammatico Danni Collaterali. Il regista è Andrew Davis e nel cast ci sono Arnold Schwarzenegger, Francesca Neri, Elias Koteas, Cliff Curtis, John Leguizamo e John Turturro.

Danni Collaterali, trama e cast del film in onda stasera 4 gennaio 2024 su Iris

Gordon Brewer (Arnold Schwarzenegger), noto come Gordy, è un vigile del fuoco che vive a Los Angeles con la moglie e il figlio. Un tragico attentato in un bar provoca la morte della sua famiglia, insieme ad altre sette persone. Si scopre che l’attentato era mirato a eliminare un convoglio della CIA e ufficiali colombiani, ma la giustizia sembra non poter essere fatta a causa di complicazioni politiche. Disperato per la perdita della sua famiglia, Brewer apprende che l’operazione è stata orchestrata dal famoso estremista colombiano Lupo. Venendo a sapere che Lupo non sarà cercato a causa di ragioni politiche, Brewer decide di farsi giustizia da solo. Con l’aiuto di amici, si infiltra in Colombia e inizia la sua caccia al terrorista. Tuttavia, viene catturato dalla polizia locale e successivamente dai guerriglieri. Riesce a fuggire durante un assalto al carcere, ma il suo desiderio di vendetta lo porta a preparare una trappola esplosiva in una fabbrica di droga, che distrugge insieme al trafficante Felix Ramirez (John Leguizamo). Brewer si infiltra nel campo base dei guerriglieri per localizzare Lupo, ma si rende conto che ci sono innocenti vicini al capo guerrigliero. Nel tentativo di salvarli, viene scoperto, catturato e legato. Nel frattempo, la CIA, guidata da Peter Brandt (Elias Koteas), individua le azioni di Brewer e decide di attaccare il campo, violando gli ordini governativi. La situazione si complica ulteriormente quando Brewer, cercando di fermare l’esplosione per proteggere gli innocenti, compromette il suo piano di vendetta. La storia culmina in un conflitto tra la CIA e i guerriglieri, con Brewer al centro della vicenda.

Gordy Brewer scopre che la donna che ha salvato è Selena (Francesca Neri), la moglie del terrorista Claudio (Cliff Curtis). Selena rivela che il desiderio di vendetta di suo marito è scaturito dalla perdita di una figlia per mano di soldati colombiani sostenuti dai militari statunitensi. Il bambino che Brewer ha salvato era stato adottato da Selena e Claudio. Selena decide di aiutare Gordy a fuggire e, durante l’invasione del campo da parte della CIA, riesce a liberarlo. Nel frattempo, Brewer uccide un poliziotto colombiano durante il raid. Tuttavia, Claudio ritorna negli Stati Uniti per compiere un nuovo atto terroristico. Gli agenti americani, insieme a Brewer e Selena, tornano in America per fermarlo. Selena, tuttavia, si rivela essere una talpa e fornisce informazioni depistanti per coprire i veri intenti di Claudio. Scoperto il tradimento, Gordy riesce a sventare un attentato alla Union Station di Washington. Selena uccide l’agente Brandt e si incontra con Claudio nei sotterranei dell’edificio, dove il terrorista ha collocato un’altra bomba. Brewer li intercetta, combatte con loro e riesce ad ucciderli entrambi, impedendo loro di far detonare l’ordigno. Il film si conclude con Brewer che si allontana portando con sé il figlio dei due terroristi, suggerendo l’intenzione di adottarlo.

Danni Collaterali, quattro curiosità sul film 

Il titolo del film

Il titolo fa riferimento a una frase che viene detta nel film, con la quale la morte della famiglia del protagonista, su cui si incentra la trama, è definita dall’interlocutore «effetto secondario di un’azione di giustizia». Un danno collaterale appunto.

Furti durante le riprese

Le riprese del film sono avvenute nella maggior parte a Veracruz, Messico, a Los Angeles, California, a New York, alla Union Station di Washington e negli studi Warner Brothers Burbank Studios. Il budget è stato di 85 milioni di dollari. Si sono verificati furti da parte di malviventi armati durante la produzione, per un totale di 500 mila dollari.

L’uscita del film fu posticipata

L’uscita del film era prevista per il 5 ottobre 2001, ma fu posticipata di quattro mesi a causa degli attentati dell’11 settembre 2001.

L’omaggio ad Arnold Schwarzenegger

Felix Ramirez (John Leguizamo) fa una battuta relativa al lavoro da meccanico di Gordy, facendo riferimento ai «tedeschi capaci di lavorare come cyborg». Nel noto film Terminator Arnold Schwarzenegger interpreta proprio un cyborg.