Covid, Dad e Green pass illimitato: le nuove regole in vigore dal 7 febbraio

Redazione
07/02/2022

Stop alla didattica a distanza per chi ha ricevuto il vaccino o è guarito dal Covid. Si dimezza la quarantena da dieci a cinque giorni (con tampone negativo) per gli altri. Disposta anche la durata illimitata del Green pass per quanti abbiano già il booster.

Covid, Dad e Green pass illimitato: le nuove regole in vigore dal 7 febbraio

Stop alla Didattica a distanza per gli studenti che hanno in classe compagni positivi al Covid. Almeno per quelli vaccinati o guariti dall’infezione. Mentre si riduce da dieci a 5 giorni, con tampone negativo, il periodo di quarantena per quanti non abbiano ancora ricevuto il farmaco. Cambiano da oggi, lunedì 7 febbraio, le regole della scuola. Disposizioni identiche dalle elementari alle superiori. Nuove norme anche per gli asili, dove i bambini non sono vaccinati. Qui si rimarrà in classe fino a cinque casi di positività. Ciò vuol dire che potrà rientrare immediatamente nell’istituto un bimbo di quattro anni, che abbia in classe due casi di positività, per i quali fino ad oggi era in vigore quarantena. Le regole hanno infatti efficacia retroattiva e vengono applicate anche per i casi di positività antecedenti alla loro entrata in vigore. Non saranno, inoltre, tenuti a indossare la mascherina, non obbligatoria per chi ha meno di sei anni. Dovranno rientrare immediatamente in classe anche i ragazzini delle elementari, già in dad, che abbiano meno di 5 casi di positività tra i compagni. A differenza dei più piccoli è previsto in aula l’obbligo di mascherina Ffp2.

Controllo Green pass a scuola (Getty)

Dad: da oggi in vigore le nuove regole, ma gli istituti chiedono chiarezza

Rimane comunque il nodo della comunicazione. Sebbene infatti le regole siano ufficialmente in vigore da oggi, diversi istituti hanno reso noto che senza la revoca ufficiale delle quarantene da parte delle Asl non riceveranno i ragazzi in classe. Altra questione da sciogliere riguarda le superiori. Si tratta della possibilità di provare la positività al Covid attraverso un tampone fai da te, all’insorgere dei sintomi, e la successiva autocertificazione. Dal ministero, infatti, il dubbio non è stato risolto, a differenza di quanto accade nella suola primaria dove una simile opportunità è riconosciuta, così come quella di rientrare in classe (e quindi certificare la guarigione) con la stessa tipologia di test.

Da oggi, 7 febbraio, green pass illimitato con booster o guarigione

Ma a tenere banco non c’è solo la scuola. Da oggi, infatti, il Gren pass avrà durata illimitata per tutta la popolazione che abbia ricevuto la terza dose o sia guarita dalla malattia. In questo modo si supera il problema di chi, dopo il booster e trascorsi sei mesi dallo stesso, è in attesa, di scoprire come comportarsi con un’eventuale quarto richiamo. Su questo fronte, infatti, Ema e Aifa non si sono ancora pronunciati e i medici stessi appaiono piuttosto scettici sull’urgenza di allargare ulteriormente la campagna vaccinale.

Una discoteca chiusa a Milano (Getty)

Discoteche dal 10 febbraio si riapre, le regole per entrare

Si dovrà ancora pazientare qualche giorno, invece, per riaprire le discoteche. Il settore ad oggi è uno dei più danneggiati in assoluto dalla pandemia. L’ennesima chiusura disposta prima di Natale e doveva essere infatti revocata il 31 gennaio, salvo poi essere prolungata per altri dieci giorni. Il dieci febbraio, comunque, le cose dovrebbero cambiare e le saracinesche finalmente alzarsi. L’ingresso sarà consentito solo con il Super Green pass, quindi a vaccinati con o guariti dal virus. Se il locale è al chiuso, inoltre servirà la mascherina. Dispositivo di protezione eliminato invece all’aperto, dalla stessa data, per le regioni in zona bianca.