Covid, l’Ema approva anche il vaccino contro Omicron 4 e 5

Redazione
12/09/2022

L'Agenzia europea del farmaco scrive: «Questa raccomandazione estenderà ulteriormente l'arsenale di vaccini disponibili per proteggere le persone dal Covid-19 mentre la pandemia continua e si prevedono nuove ondate di infezioni nella stagione fredda».

Covid, l’Ema approva anche il vaccino contro Omicron 4 e 5

L’Ema, l’Agenzia europea del farmaco, ha approvato il nuovo vaccino bivalente di Pfizer Biontech, che garantisce l’immunizzazione anche contro Omicron Ba.4 e Ba.5. Che potesse arrivare a breve il sì alla versione ancora più aggiornata era nell’aria, sebbene la scelta dell’agenzia europea sia arrivata prima di quanto si pensasse. Adesso anche l’Europa, così come gli Stati Uniti, ha a disposizione una nuova arma per neutralizzare gli effetti della sottovariante più contagiosa del Covid. L’autorizzazione arriva a pochi giorni dal precedente sì, ricevuto dal bivalente che protegge sia contro la versione originaria del SarsCov2 sia contro quella di Omicron “base”.

Covid, l'Ema approva anche il vaccino contro Omicron 4 e 5. Il sì arriva a meno di due settimane dall'ok all'altro bivalente
Una donna riceve una dose di vaccino (Getty)

L’Ema sul vaccino: «Esteso l’arsenale di vaccini»

L’approvazione per il nuovo vaccino bivalente prodotto da Pfizer Biontech, e che combatte il Covid oltre alla variante Omicron e alle sottovarianti, è arrivata nel pomeriggio di oggi. Così come il precedente bivalente, da oggi prenotabile in Italia, è destinato all’utilizzo per i richiami e quindi alle persona di età superiore a 12 anni che hanno già completato il ciclo primario di vaccinazione. Nella nota, l’Ema scrive: «Questa raccomandazione estenderà ulteriormente l’arsenale di vaccini disponibili per proteggere le persone dal Covid-19 mentre la pandemia continua e si prevedono nuove ondate di infezioni nella stagione fredda».

I vaccini corrono veloci

L’approvazione del nuovo vaccino bivalente dimostra ancora una volta la velocità con cui le aziende farmaceutiche cercano di prevenire un’eventuale nuova ondata. L’Europa aveva approvato appena due settimane fa il vaccino che proteggeva dal Covid originario e dalla versione base di Omicron. Il 5 settembre è arrivato il sì dell’Aifa e da oggi in Italia sono prenotabili da chi ha completato il ciclo primario per terze e quarte dosi. Adesso il ministero della Salute attenderà l’ulteriore ok da parte dell’agenzia italiana e poi si deciderà come procedere per incentivare una campagna vaccinale che negli ultimi mesi ha registrato un netto rallentamento (qui il bollettino di oggi, 12 settembre 2022).

Covid, l'Ema approva anche il vaccino contro Omicron 4 e 5. Il sì arriva a meno di due settimane dall'ok all'altro bivalente
Un bambino riceve una dose di vaccino anti Covid (Getty)