Covid Italia: il bollettino settimanale dal 28 ottobre al 3 novembre

Redazione
04/11/2022

Scendono i contagiati, gli attualmente positivi, i deceduti e i ricoverati. Il tasso di positività varia di poco: è il primo report settimanale dalla cancellazione di quelli giornalieri.

Covid Italia: il bollettino settimanale dal 28 ottobre al 3 novembre

Arriva il giorno del primo bollettino settimanale con i dati Covid. Dopo la cancellazione dei report giornalieri fortemente voluta dal nuovo governo, il ministero della Salute guidato da Orazio Schillaci ha diramato i dati della settimana dal 28 ottobre al 3 novembre. In sette giorni sono stati riscontrati 166.824 nuovi contagiati. Un dato in calo rispetto a quanto si evince confrontando i dati con la settimana precedente, quella dal 20 al 27 ottobre, quando ne erano stati trovati 220.554. Sale, però, il tasso di positività, che aumenta fino al 16,1 per cento con un aumento dello 0,2. Scendono il numero di decessi, che passano da 582 a 496. E scendono anche i ricoverati. In sette giorni sono 277 in meno nei reparti ordinari, mentre aumentano quelli in terapia intensiva che sono 15 in più. I guariti sono stati 225.458.

Covid Italia: il bollettino settimanale dal 28 ottobre al 3 novembre. Scendono i contagiati e i decessi, stabile il tasso di positività
Una terapia intensiva (Getty)

Covid Italia: i numeri totali

Gli attualmente positivi sono 425.111 in tutta Italia. Un dato in calo, con 9.470 casi in meno rispetto alla settimana precedente. In isolamento domiciliare ci sono attualmente 418.269 italiani, privi di sintomi generati dal Covid, mentre in ospedale sono in 6.604. Tra questi, in terapia intensiva sono attualmente in 238. I casi totali dall’inizio della pandemia a oggi sono stati 23.642.011, con 23.037.464 guariti e 179.436 morti.

Covid Italia: i dati sui vaccini

Continuano ad essere comunicati giornalmente, invece, i dati sulle somministrazioni dei vaccini anti Covid. Nella giornata di ieri, giovedì 3 novembre, sono state somministrate 47.270 dosi, di cui 42.141 quarte, che così salgono a un totale di 4.370.272. L’arrivo dell’autunno ha intensificato la corsa al vaccino per un paio di settimane, ma ora il trend è nuovamente in calo e già nella giornata di ieri è stata la Fondazione Gimbe a lanciare l’allarme. Secondo il monitoraggio indipendente portato avanti ogni settimana dall’organizzazione guidata da Nino Cartabellotta, in appena 7 giorni ci sono state un quarto di vaccinazioni in meno con quarta dose.

Covid Italia: il bollettino settimanale dal 28 ottobre al 3 novembre. Scendono i contagiati e i decessi, stabile il tasso di positività
La preparazione di una dose di vaccino anti Covid (Getty)