Covid Italia, il bollettino del 21 gennaio: 179mila nuovi casi e 373 vittime

Redazione
21/01/2022

Scendono i nuovi positivi nell'arco di 24 ore a fronte di un aumento dei tamponi. Stabili le dosi giornaliere di vaccini somministrati.

Covid Italia, il bollettino del 21 gennaio: 179mila nuovi casi e 373 vittime

Il bollettino diffuso da ministero della Salute e Protezione Civile, relativo ai numeri del Covid delle ultime 24 ore, mostra alcuni dati incoraggianti. Si parte dal calo dei nuovi contagi, 179.106, leggermente inferiori a quelli di ieri, quando i positivi trovati in Italia erano stati 188.797. Un dato che va letto rapportandolo ai tamponi processati, oggi 1.117.553 contro i precedenti 1.110.266. Il tasso di positività così scende di un punto percentuale, passando dal 17 al 16 per cento. Diminuisce anche il numero delle vittime, passato dalle 385 di ieri alle 373 di oggi. Incoraggiante la stima relativa ai ricoveri in ospedale, che scendono di ben 165 unità. Salgono di 9, invece, i pazienti ricoverati in terapia intensiva. Si avvicina al numero di nuovi positivi, infine, quello dei guariti nelle ultime 24 ore, che sono 171.565.

Covid Italia, il bollettino del 21 gennaio: 179mila nuovi casi e 373 vittime. Il tasso di positività scende al 16 per cento
Un’operatrice sanitaria in un drive-in esegue un tampone (Getty)

Covid Italia: i numeri totali

Il numero di cittadini che in Italia sono alle prese ad oggi con il virus sale a 2.695.703. Un numero molto alto se si pensa che il totale dei casi dall’inizio della pandemia è 9.603.856. L’impatto della quarta ondata è stato forte ma la curva sembra scende e la diffusione del virus rallentare. Lo dimostra il numero dei ricoverati in ospedale, che per la prima volta è sceso (-165) e ora i pazienti che occupano i letti d’ospedale a causa del Covid sono 21.192. Di questi, 1.707 sono in terapia intensiva. Il conto totale dei decessi da febbraio 2020 dovuti al virus è di 142.963 persone in Italia. I guariti sono stati 6.765.190.

Covid Italia: i dati sui vaccini

La campagna vaccinale italiana prosegue in maniera stabile. Anche ieri, 20 gennaio, le dosi somministrate nel paese hanno sfiorato quota 600mila. Si parla di 581.340 somministrazioni, di poco superiori a quelle di due giorni fa (579.574). Nel dettaglio sono state somministrate 50.961 prime dosi, 53.484 seconde, 475.181 addizionali e 1.714 monodose. In totale dall’inizio della campagna, che è partita il 26 dicembre 2020, le dosi somministrate alla popolazione italiane sono state 122.719.549. Ad aver ricevuto almeno una dose è il 90,2 per cento della popolazione over 12, mentre risulta aver completato il ciclo vaccinale primario l’87,05. Il 73,35 per cento ha ricevuto anche la terza dose.

Covid Italia, il bollettino del 21 gennaio: 179mila nuovi casi e 373 vittime. Il tasso di positività scende al 16 per cento
Un hub vaccinale a Roma (Getty)