Covid Italia, il bollettino del 16 marzo: 72.568 casi e 137 morti

Redazione
16/03/2022

Scende il numero di contagi e decessi nelle ultime 24 ore rispetto al report di ieri. Stabili le somministrazioni, calano i ricoveri.

Covid Italia, il bollettino del 16 marzo: 72.568 casi e 137 morti

La curva epidemica è in lieve risalita ma i dati di oggi, 16 marzo, parlano di un altrettanto leggero calo dei nuovi casi di Covid. In Italia nelle ultime 24 ore sono stati 72.568 i nuovi contagiati, secondo il bollettino odierno del ministero della Salute. Rispetto a ieri sale il tasso di positività, che raggiunge quota 14,8 per cento rispetto al 14,5 precedente. Inferiore a quello del precedente report, invece, il numero dei decessi: ieri erano stati 180, oggi 137. Le ospedalizzazioni mantengono il loro trend in discesa. Tra i ricoverati si registra un -88 mentre nelle terapie intensive un -25. I guariti sono stati 55.967.

Covid Italia, il bollettino del 16 marzo: 72.568 casi e 137 morti. Ospedalizzazioni ancora in caro, vaccini stabili
L’ingresso di una terapia intensiva (Getty)

Covid Italia: i numeri totali

Salgono così gli attualmente positivi, in virtù dell’alto numero di nuovi contagi rispetto ai guariti. In Italia sono 1.054.167 ad oggi ad attendere un tampone negativo. Dall’inizio della pandemia, invece, sono stati 13.563.466 i casi accertati di Covid. Attualmente i ricoverati negli ospedali a causa del virus sono 8.887, di cui 477 in terapia intensiva. Il totale delle vittime dal febbraio 2020 a oggi è di 157.314.

Covid Italia: i dati sui vaccini

Restano stabili le somministrazioni di vaccino anti Covid. In Italia nella sola giornata di ieri se ne sono iniettati 59.422. Un numero esiguo rispetto ai mesi scorsi, ma che permette al Paese di continuare la propria immunizzazione. Su 59.422, ben 45.697 sono state terze dosi, 10.340 le seconde e 3.126 le prime. 259, invece, i monodose. Il 91,31 per cento della popolazione over 12 ha ricevuto almeno una dose di vaccino. Sono 49.318.469, di cui 48.416.718 hanno completato il ciclo vaccinale anche con la seconda. 38.266.573, invece, sono coloro che hanno ricevuto anche la dose booster, a cui si aggiungono 4.668.212 che dopo la seconda dose hanno avuto il Covid e sono guariti da massimo 4 mesi.

Covid Italia, il bollettino del 16 marzo: 72.568 casi e 137 morti. Ospedalizzazioni ancora in caro, vaccini stabili
Una ragazza riceve la dose di vaccino anti Covid (Getty)