Chi l’ha visto, stasera su Rai 3: la storia di Gerardo tra i casi della puntata

Redazione
27/10/2021

Al centro della puntata in onda stasera, 27 ottobre 2021, di Chi l'ha visto gli ultimi aggiornamenti sul caso di Giovina Mariano e sulla storia di Gerardo, il 30enne campano impegnato nella ricerca della sua famiglia biologica

Chi l’ha visto, stasera su Rai 3: la storia di Gerardo tra i casi della puntata

Anche questa settimana, ritorna l’appuntamento di Rai Tre con Chi l’ha visto, in onda stasera, mercoledì 27 ottobre 2021, alle 21.15. Nel corso della puntata, troveranno spazio gli ultimi aggiornamenti sul caso della misteriosa scomparsa di Giovina Mariano, l’ex dipendente di Pescara di cui si sono perse le tracce nel lontano 2017, e la vicenda di una violenta aggressione ai danni di un bambino di 11 anni, picchiato mentre in vista di Halloween girava per le abitazioni, al motto di Dolcetto o scherzetto. Ma non solo. Continua la ricerca di Gerardo, il 30enne campano che, grazie alla trasmissione, sta cercando di riunire tutta la sua famiglia biologica. A giudicare dalle anticipazioni, ci sarebbero in serbo grosse novità. Non mancherà, come sempre, il consueto spazio dedicato alle segnalazioni, alle richieste d’aiuto e agli appelli delle persone in difficoltà.

Chi l’ha visto: le cose da sapere sulla puntata in onda stasera su Rai Tre alle 21.15

Chi l’ha visto: la storia di Gerardo, il misterioso abbandono e l’adozione

A giugno del 2021 la redazione di Chi l’ha visto, venuta a conoscenza della storia di Gerardo, 30enne nato ad Agropoli ma residente ad Angri con la sua famiglia adottiva, decideva di dargli una mano nella ricerca dei suoi genitori biologici, di cui, nel tempo, aveva perso le tracce. Pur avendolo legalmente riconosciuto, infatti, il padre e la madre erano stati costretti, per una ragione ancora ignota, a rinunciare alla sua custodia. Dopo un anno di orfanotrofio, reso complicato dai suoi problemi di salute (è affetto da disabilità sin dalla nascita), una coppia di Angri decideva di accoglierlo nella propria casa, per provare a regalargli una vita normale e la tranquillità che, fino a quel momento, gli era mancata. Oggi, vive col papà (la mamma che lo ha cresciuto fino ai 15 anni, infatti, è morta a causa di un infarto) e sogna di diventare un deejay.

Chi l’ha visto: un primo finale felice

Il tempo, tuttavia, non ha lenito le sue ferite e neppure messo un punto al desiderio di provare a riconciliarsi coi suoi familiari. Un’impresa apparentemente impossibile che, tuttavia, grazie all’intervento e agli sforzi della trasmissione di Sciarelli, ha portato a un primo, importante lieto fine. Dopo una serie di segnalazioni poco utili, finalmente la svolta: una telespettatore si era riconosciuto nella storia del giovane e, soprattutto, ha intravisto una forte somiglianza tra sé e Gerardo. Nessun buco nell’acqua, nessuna coincidenza: si trattava proprio di uno dei fratelli, Antonio. In un incontro particolarmente emozionante, i due sono riusciti a trovarsi ad Albanella, in Cilento, e a conoscersi. E la verità è venuta a galla: i genitori non versavano in condizioni economiche ottimali per sostenere una famiglia così numerosa e per questo avevano deciso di rendere i cinque bambini adottabili. La speranza di chiudere il cerchio non si è ancora spenta e, forse, stasera, Gerardo potrà aggiungere un altro tassello al puzzle: pare, infatti, sia stato contattato un terzo fratello.