Chi è Robert F. Kennedy Jr, guru no vax che a Milano partecipa all’evento promosso da Jonghi Lavarini

Redazione
10/11/2021

Figlio di Bobby e nipote di JFK, è tra le 12 persone che da sole hanno prodotto due terzi della disinformazione social contro il vaccino negli Stati Uniti.

Chi è Robert F. Kennedy Jr, guru no vax che a Milano partecipa all’evento promosso da Jonghi Lavarini

Il “Barone Nero” Roberto Jonghi Lavarini ha promosso sul suo profilo Instagram la locandina di una «manifestazione per difendere i principi della democrazia, la libertà di scelta terapeutica, il diritto al consenso informato, la tutela del diritto alla privacy e all’autodeterminazione e la trasparenza in ambito scientifico», in programma sabato 13 novembre a Milano. L’evento, che sarà un incontro per no vax, è stato organizzato dalla Children’s Health Defense, associazione anti vaccino fondata e diretta da Robert F. Kennedy Jr, che sarà presente all’Arco della Pace (e non in Piazza Duomo come pubblicato da Lavarini). Le cose da sapere su di lui.

Robert F. Kennedy Jr, famiglia illustre

Robert F. Kennedy Jr, nato il 17 gennaio 1954 a Washington, è figlio di Bobby e dunque nipote di JFK. Terzo di undici figli, aveva 14 anni quando il padre fu ucciso a Los Angeles, seguendo la triste sorte del fratello assassinato a Dallas nel 1963. Di professione avvocato, ha conseguito prima una laurea in lettere all’Università di Harvard e poi, come il padre, una seconda laurea in diritto all’Università della Virginia.

Robert F. Kennedy Jr, allontanato dal clan

Come molti suoi parenti stretti, Robert F. Kennedy Jr. è un esponente del Partito Democratico e un fervente cattolico. Ma non è in buoni rapporti con la famiglia, cosa rara nel “clan” più famoso d’America: a causa delle sue teorie negazioniste e complottiste sul Covid, è stato infatti allontanato pubblicamente dai fratelli e da una figlia.

Robert F. Kennedy Jr, tre matrimoni e sei figli

Padre di sei figli, Robert F. Kennedy Jr si è sposato tre volte. Dalla prima moglie Emily Ruth Black, conosciuta all’università, ha avuto due figli. Dopo la separazione, nel 1994 è convolato a nozze con l’interior designer Mary Kathleen Richardson, madre degli altri quattro i figli, che si è suicidata nel 2012, quando la coppia aveva già annunciato la separazione. Nel 2014 il nipote di JFK ha sposato l’attrice di Curb Your Enthusiasm Cheryl Hines.

Robert F. Kennedy Jr, le battaglie ambientaliste

A metà degli Anni ‘80, quando era assistente procuratore distrettuale di Manhattan, Robert F. Kennedy Jr fu trovato in possesso di eroina e condannato a due anni con la condizionale. Da quel momento in poi ha iniziato la carriera di avvocato ambientalista, sostenendo diverse cause importanti con il Natural Resources Defence Council. Tra le sue battaglie, quella contro l’inquinamento delle acque e l’uso dei combustibili fossili, così come la difesa delle popolazioni indigene. Poi, sul finire degli Anni ‘90, ha fondato la Food Allergy Initiative, tra le prime associazioni a sostenere l’esistenza di un legame tra vaccini e autismo.

Robert F. Kennedy Jr, ipotesi di complotto

Robert F. Kennedy Jr fa parte della cosiddetta “sporca dozzina”, ovvero le dodici persone che da sole hanno prodotto due terzi della disinformazione social contro il vaccino negli Stati Uniti. Meglio, o anzi peggio di lui ha fatto solo l’osteopata Joseph Mercola. Bandito da Instagram in modo permanente a febbraio, è ancora presente su Twitter e Facebook. Complottista di ferro, il figlio di Bobby punta in particolare il dito contro Anthony Fauci e Big Gates: secondo la sua teoria, esplicitata in un libro e in un discorso Berlino, sulla “falsariga” di quello storico dello zio, il fondatore di Microsoft pagherebbe il virologo Fauci per dare l’ok a determinate medicine, su cui poi lo stesso imprenditore investirebbe, garantendone l’utilizzo in Africa, grazie al controllo che esercita sull’Oms. L’evento di Milano è organizzato dalla Children’s Health Defense EU, succursale europea dell’associazione no vax statunitense fondata e diretta proprio da Kennedy.