Bonus guide turistiche: domanda entro il 30 novembre per contributi fino a 7.500 euro

Annarita Faggioni
03/11/2022

L'ok ufficiale dal Ministero del Turismo.

Bonus guide turistiche: domanda entro il 30 novembre per contributi fino a 7.500 euro

Bonus guide turistiche: il Ministero ha stanziato 2 milioni di euro al Fondo Unico. Così fino al 30 novembre sarà possibile presentare la domanda e ottenere contributi fino a 7.500 euro. Quali sono le modalità di presentazione e dove si potranno usare questi bonus?

Bonus guide turistiche, come presentare la domanda

Le domande si potranno inviare dal 16 novembre alle ore 12 fino al 30 novembre alla stessa ora. Il Ministero del Turismo metterà a disposizione un link per una pagina dedicata sul proprio sito. Per ottenere il beneficio sarà necessario lo Spid. Il contributo non si riferisce ai turisti, ma agli operatori. Le guide turistiche e gli accompagnatori che hanno partita Iva e non sono rientrati negli aiuti per la pandemia. Il riferimento normativo per gli incentivi non ricevuti è la legge n. 440 del 2 ottobre 2020 e n. sg/243 del 24 agosto 2021.

Per il bonus per le guide turistiche arriva la possibilità di presentare la domanda entro il 30 novembre. Le modalità.
Turismo

I codici ATECO di riferimento sono:

  • 79.90.20;
  • ATECOFIN 2004: 63302, 1993 – 6330A, 1993 – 6330B.

Il bonus è valido anche per associazioni, cooperative e consorzi che hanno gli stessi codici ATECO o ATECOFIN.

I requisiti richiesti

Al momento della presentazione della domanda, oltre ai codici ATECO, sono necessari l’allegato del patentino di abilitazione e i requisiti quali:

  • residenza o domicilio in Italia;
  • partita Iva nei codici ATECO o ATECOFIN validi per richiedere l’incentivo;
  • essere in regola con gli adempimenti assicurativi, fiscali e con i contributi;
  • essere in regola con la presentazione della dichiarazione dei redditi;
  • non essere stati condannati con sentenza passata in giudicato o non essere stati destinatari di decreto penale di condanna divenuto irrevocabile o sentenza di applicazione della pena su richiesta, ai sensi dell’articolo 444 c.p.p., per reati gravi in danno dello Stato o della Comunità che incidono sulla moralità professionale;
  • non aver superato il massimale del regime de minimis dal Regolamento (UE) n. 1407/2013 nell’esercizio finanziario in corso e nei due esercizi finanziari precedenti.
Per il bonus per le guide turistiche arriva la possibilità di presentare la domanda entro il 30 novembre. Le modalità.
Turismo

Ogni soggetto interessato può presentare una sola domanda. Le risorse per soggetti composti da più persone (come le associazioni a titolo di esempio) dovranno dividersi il bonus massimo di 7.500 euro previsto.