Barbara Divita, chi era la moglie di Maurizio Mattioli e le cause della morte

Alice Bianco
15/01/2024

La donna è deceduta nel 2014 dopo sette anni di paralisi causata da un incidente stradale. I due si erano sposati nel 1977.

Barbara Divita, chi era la moglie di Maurizio Mattioli e le cause della morte

Barbara Divita è stata la prima moglie dell’attore Maurizio Mattioli. I due si sono sposati nel 1977, ma la loro relazione è stata interrotta dalla scomparsa di lei il 16 ottobre 2014. La donna è deceduta dopo essere rimasta paralizzata per sette anni a seguito di un incidente stradale.

Chi era Barbara Divita, la prima moglie di Maurizio Mattioli

È stato proprio l’attore, parlando della paralisi e della morte della moglie, a scrivere in un post su Instagram: «Abbiamo girato l’Italia alla ricerca di una soluzione, abbiamo trovato brave persone e tanti millantatori, ma le ho volute provare tutte, senza lasciare nulla di intentato. Mia moglie è scomparsa dopo aver sofferto ingiustamente per sette anni. Le piaghe, le ferite che non si rimarginavano a causa del diabete, lei mi guardava e mi faceva capire che voleva andarsene, voleva smettere di soffrire. Forse sarebbe stato meglio morisse qualche giorno prima. E io stavo lì e non potevo fare nulla. Avrei spaccato il mondo per non farla soffrire e invece ero impotente». E ancora: «Purtroppo, o per fortuna, la vita prosegue e va avanti. Prego di rivederla, anzi mi convinco sempre di più che la rivedrò».

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MAURIZIO MATTIOLI (@mattiolimaurizioreal)

L’attore: «Fino alla fine del 2014 ho vissuto un brutto dolore»

Quei sette anni sono stati molto difficili per l’attore tanto da averlo spinto alla depressione, curata anche grazie all’attuale moglie Simonetta Benincasa conosciuta nel 2015 tramite alcuni amici. A Storie italiane ha raccontato: «Avevo bisogno di avere qualcuno, un riferimento. Per la solitudine, il dolore, volevo non pensare più a tutto quello che era successo. Fino alla fine del 2014 ho vissuto un brutto dolore. Lei mi ha buttato la scialuppa in mare, mentre ero in acque mosse».