Stefano Grazioli

Stefano Grazioli

Stefano Grazioli è nato a Sondrio nel 1969. Dopo la maturità classica al Liceo Piazzi ha studiato a Berlino e Milano, laureandosi in Scienze Politiche all'Università Cattolica. Dal 1993 ha lavorato in Germania per media italiani e tedeschi, prima di trasferirsi in Austria, dove nel 1999 ha conseguito il Master in European Journalism alla Donau Universität. Da oltre vent'anni si occupa di spazio postsovietico come autore freelance per testate italiane e straniere. Ha lavorato a Colonia, Vienna e Kiev. È autore di diversi saggi. Ora vive tra Bonn, Mosca e Sondrio.
Chi sono gli ex politici occidentali nei board russi e ucraini
Salga a board
L‘ultima è stata Karin Kneissl, ex ministra degli Esteri austriaca, entrata in Rosneft. Sono molti gli occidentali scelti dalle multinazionali russe per rinsaldare i rapporti con l'Europa. Lo stesso accade in Ucraina dove, però, i nomi sono imposti dall'estero.
Alice Weidel e Tino Chrupalla, i due volti dell'Afd in Germania: la prima deve fare breccia a ovest, il secondo confermare la forza a Est
Una ‘Alternative’ per due
Alice Weidel e Tino Chrupalla sono i volti dell'AfD. La prima è chiamata a fare breccia nella parte ovest della Germania, dove il partito fatica ad attecchire. L'ex pittore, invece, non deve perdere il terreno conquistato a Est. Intanto in Sassonia-Anhalt i nazional populisti subiscono una prima frenata.
Bielorussia e Russia verso l'unione
Annessi e connessi
L'unione tra Russia e Bielorussia è all'orizzonte. Il progetto, nato ai tempi di Yeltsin, potrebbe servire a Putin per prendersi il vicino e sbarazzarsi di un alleato scomodo.
storia e fondatori del partito Yabloko
Una Mela avvelenata per Putin
Fondato nel 1993 da Gregori Yavlinsky, ex ministro di Gorbaciov, Yuri Boldyrev e Vladimir Lukin, il partito liberale Yabloko è sempre rimasto fuori dalla democratura russa. E quest'anno potrebbe entrare alla Duma.
L’impunito
Nonostante le proteste di piazza e le elezioni truccate, la posizione di Lukashenko non è in discussione. L'appoggio interessato di Mosca e il sostegno dell'apparato di sicurezza interno, gli consentono prove di forza come il dirottamento del volo a Minsk.
Bakalchuk è la donna più ricca di russia
Il Gigante e la Zarina
Tatyana Bakalchuk con la sua Wildberries sfida Amazon. E ora, con un patrimonio stimato in 13 miliardi di dollari, è la donna più ricca della Russia. Ma dietro la favola della self-made woman, c'è chi vede la manina del Cremlino.
chi è baerbock leader verde pronta a sostituire Merkel
Miraggio Verde
Annalena Baerbock, poca esperienza e tanta grinta, fa volare i Grünen nei sondaggi. Ma in caso di vittoria, i proclami ambientalisti potrebbero cedere il passo alla Realpolitik. Come accade a Stoccarda, dove l'unico governatore del partito convive felicemente con i colossi dell'industria tedesca.
chi è Victoria nuland, vicesegretaria di Stato
Un falco americano a Kiev
Diplomatica di lungo corso, ha lavorato per repubblicani e democratici. Ma è ricordata soprattutto per quel «Fuck the Eu» intercettato durante la crisi ucraina. Chi è la vice segretaria di Stato Victoria Nuland.