Sara Tagliente

Diga Foranea di Genova, i dubbi su un'opera troppo costosa
Il porto delle nebbie
La Diga Foranea di Genova è uno dei progetti strategici del Pnrr, l'infrastruttura marittima più cara mai finanziata in Italia. Forse troppo. E infatti la gara di luglio è andata deserta. Nessuno si fida della spesa prevista: 950 milioni di euro, termine lavori dicembre 2026. Si stimano almeno 15-20 anni di tempo e altri 380 milioni da aggiungere. Il punto.
Pesca al collasso tra caro gasolio e mancanza di ammortizzatori
Vattelapesca
Il caro gasolio esploso con la guerra in Ucraina è solo l'ultima tegola per un settore che ora rischia di collassare. Le associazioni di categoria chiedono al governo misure concrete per fare fronte all'emergenza. Che però tardano ad arrivare. Il punto.
Reati contro il patrimonio culturale, le lacune della nuova legge
A regola d'Arte
Il 23 marzo scorso è entrata in vigore la legge sulle nuove disposizioni in materia di reati contro il patrimonio culturale. Una norma che però, secondo gli addetti ai lavori, presenta alcune lacune. A partire dalla poca chiarezza nella definizione di bene da tutelare.
le conseguenze delle sanzioni contro la Russia sul turismo italiano
Profondo russo
In epoca pre-Covid il turismo di lusso dalla Federazione generava in Italia 1,7 milioni di arrivi e 5,8 milioni di presenze. Ora dalla Costa Smeralda alla Versilia, il settore teme le ricadute delle sanzioni contro Mosca.
Guerra in Ucraina: le conseguenze del conflitto sui porti dell'Adriatoco
Fronte del porto
L'attacco di Mosca alle città di Mariupol e Odessa sta avendo ricadute pesanti sugli scali italiani del nord Adriatico: da Monfalcone a Ravenna. Porte d'ingresso per acciaio, grano e argille provenienti dall'Ucraina. Intanto a causa delle sanzioni Maersk sospende le nuove consegne da e per la Russia.