Nicolò Delvecchio

Nato a Bari nel 1992, è laureato in Giurisprudenza e ha studiato alla Scuola di giornalismo della Luiss. Dopo un'esperienza nella redazione esteri di Repubblica, è stato per un anno alla Gazzetta dello Sport, con cui collabora attualmente.
Nel principato, grande la metà di Brindisi, ci sono ben cinque casinò. In proporzione sono di più di quelli di Monaco.
Quo Vaduz?
Dal 2017 il Liechtenstein ha visto crescere a dismisura il numero dei casinò. Sono cinque in tutto lo Stato: in proporzione agli abitanti, più di quelli della contea di Clark, dove sorge Las Vegas. Cause e contraddizioni di questo improvviso boom.
Nicaragua, continua la repressione del Presidente Ortega
Un Paese gettato all’Ortega
Negli ultimi mesi il Presidente del Nicaragua ha arrestato oltre 30 avversari politici, grazie a una legge che punisce i presunti «traditori della patria». Chi è il leader dello Stato centroamericano, in carica dal 2006 ma al potere da quasi 30 anni.
Saif al-Islam Gheddafi figlio del Colonnello vuole riprendersi la Libia
Ritorneraìs
L'Aia vuole processarlo per crimini contro l'umanità. Tripoli lo ha condannato a morte. Ma Saif al-Islam Gheddafi, secondogenito del Colonnello, non molla. E intende riprendersi la Libia, come spiega in un'intervista al Nyt.
Lo ha deciso l'Alto rappresentante della Bosnia-Erzegovina. La comunità serba del Paese minaccia però ritorsioni.
Di Mladic in peggio
In Bosnia-Erzegovina sarà reato negare il genocidio di Srebrenica. Lo ha stabilito l'Alto rappresentante Inzko: «Un Paese in cui i criminali di guerra sono ancora glorificati non può avere futuro». Ma la comunità serba non ci sta e minaccia ritorsioni.
Le Olimpiadi hanno messo in mostra i rapporti tesi tra Cina, Giappone e Corea del Sud, tre giganti asiatici.
Tira una brutta Asia
Dalla mancata partecipazione del primo ministro sudcoreano alla cerimonia di apertura fino al possibile boicottaggio del Giappone ai Giochi invernali di Pechino. Dal nodo di Taiwan a quello di Hong Kong. La geopolitica dietro le Olimpiadi di Tokyo.
Dopo una giornata di proteste, il Presidente Kais Saied ha rimosso il primo ministro Hichem Mechichi e sospeso il Parlamento. Cosa succede.
Kaiser Saied
Ha rimosso il primo ministro e congelato le attività del parlamento. Ora il Paese, già piegato dalla crisi economica e dall'emergenza Covid, è attraversato dalle proteste. Chi è il Presidente della Tunisia accusato di golpe.
A Tokyo 2020 Elia Viviani e Jessica Rossi porteranno la bandiera italiana, Paola Egonu quella del Cio. Ecco chi altro ha avuto questo onore.
Le sorelle Bandiera
Alle Olimpiadi di Tokyo l'Italia avrà per la prima volta due portabandiera, Elia Viviani e Jessica Rossi. Paola Egonu invece sfilerà con il vessillo del Cio. Ecco chi ha avuto l'onore di guidare il gruppo azzurro nelle ultime edizioni dei Giochi.
Il narcotrafficante Koki Revete comanda Cota 905, uno dei quartieri più difficili di Caracas. Maduro ha lanciato un'offensiva per ristabilire l'ordine.
El Chapo di Caracas
Il narcotrafficante Koki Revete comanda Cota 905, uno dei quartieri più difficili della capitale venezuelana, teatro delle violenze tra gang e militari in cui sono morte 26 persone. Ecco chi è il principale nemico di Maduro.
Figlia dell'ex dittatore Alberto Fujimori, ha perso contro Pedro Castillo ed è alla terza batosta elettorale di fila.
Perù perdo sempre
Il nuovo presidente del Paese sudamericano è l'ex insegnante e sindacalista Pedro Castillo. La sua elezione coincide con la terza batosta consecutiva per Keiko Fujimori, figlia dell'ex dittatore Alberto su di lei ora incombe lo spettro del carcere.