la peau douce

Lesse in una lettera che Truffaut scrisse a Godard: “Non faccio mai grandi affermazioni perché non sono mai tanto sicuro che sia giusto anche il contrario”. Amava Truffaut e l’ama tuttora, così come il presunto palindromo celato in quella frase e tutti i comprovati palindromi scoperti in questa vita. Nuotatrice e veterinaria a tempo vinto.
Senso e doppi sensi
Senso: vis conti
LA POSTA AL CUORE. Cos’è sensuale? Il nudo no. Il vestito no. Il trasparente non cela niente. Il traspirante non ce l’ha niente. Gli abiti si chiaman abiti poiché ci abiti e spesso ci inviti sotto le mani di persone belle. È una questione di doppi sensi. Doppio senso di scrittura e di lettura. Doppio senso nell'accezione di significato plurimo. Doppi sensi nel senso di sensibilità più accentuata.
Ischia: se condono è perdono, imperdonabili sono i condoni
Motta del giorno
LA POSTA AL CUORE. Isola abusata, costruita ovunque, scivolata a mare. La natura non è matrigna, siamo noi figli avidi che le rubiamo la pensione. Se condono è perdono, imperdonabili sono i condoni. Per Ischia un palindromo di speme: “E lo so: regge l’ira, fango, sogna fari, leggero sole”.
Confessioni senz'assoluzioni e senza soluzioni
Telefona tra venti e anni
LA POSTA AL CUORE. È momento di confessioni senz'assoluzioni e senza soluzioni. Quel giorno lì della tua presentazione ad Alghero non ci son venuta proprio con dolo. Come potevo dirti quanto mi fosse piaciuto quel libro tuo letto in due giorni e due notti? Non potevo. Forse potrò in futuro, quel futuro di cui abbiamo sempre tanta nostalgia.
Quella disputa tra animi cartacei e animi digitali
Carta can't
LA POSTA AL CUORE. La disputa tra animi cartacei e animi cellulari s’accende. Il falò delle divanità. I libri noiosi son come certi amanti: al mattino li ritrovi a pancia a terra sul letto e pensi oddio è ancora qua. Tutti scambiano la leggerezza per leggerezza.
Amicizia è amore senza le brighe e l’uggia dell’amore
Diversamente labili
LA POSTA AL CUORE. «Piangere si può fare anche da soli, ma ridere bisogna farlo in due». È la voce di Una giornata particolare, Ettore Scola colossale, film virato seppia su chi è al confino e su chi c’è sempre stato e su chi ci andrà. Ritrovarsi uguali senza trovarsi mai diversi.
Il diario della destra al governo
La vodkazione del nuovo governo
LA POSTA AL CUORE. «Sii contenta, bellina, ché hai il primo primo ministro donna». «Io sono in lutto, io ancora non posso credere d’esser governata dai fascisti, non posso». La volontà popolare. Vox populi. Parlare con una sola Vox. M’arrabattavo cercando una risposta, ma era tutto così semplice, e la sinossi l’ho trovata nel palindromo: “E v’è Benito, voti ne beve”.
Il rispetto non è un rospetto da ingoiare
Il rispetto non è un rospetto da ingoiare
LA POSTA AL CUORE. Non ho mai avvertito alcuna sensazione di pericolo durante il mio lavoro di veterinaria. Neanche nell’ovile sito nel luogo più remoto e lavorando con tutti uomini, io unica donna. Lo stesso non posso dire per l’altra faccia del mio lavoro, ricercatrice e docente universitaria, e per i social.
Le amicizie da adulti e le parole che curano
Amici da due vite
LA POSTA AL CUORE. Per me amico è colui da cui impari. Io da Simone, in un periodo stronzo, ho imparato che bastano poche parole per farsi del bene. E ho fatto da brava, ho scritto questa letterina con parole semplici semplici, e non con le mie solite menate arrovellate, perché agli amici non bisogna dimostrar niente.
La vittoria di Giorgia Meloni e la lezione di Nanni Moretti
E guardo il mondo da un ohibò
LA POSTA AL CUORE. Ai comizi del suo nome urlato e scandito si sentiva solo la fine, rimarcata, e accentata: già. Si sentiva la fine. Già. Già sapevamo la fine. Da quando hanno indetto elezioni. Da quando hanno detto “e lezioni, prenderete”.
Esser antifascista è fuori dal tempo? Impossibile- i fascisti sono il tempo, quello d’oggi
O Roma o Orte
LA POSTA AL CUORE. Il più serio e puntiglioso documentario sui fascisti l’han girato nel 1962: La marcia su Roma, con Risi alla regia. Quando mi dicono che esser antifascista è fuori dal tempo, replico che è impossibile, visto che i fascisti sono il tempo, quello d’oggi.
venezia cinema palindromi
Com'è sister Venezia
LA POSTA AL CUORE. A certe città fotograferesti financo le mutande, certe altre non le portano, le mutande, altre ancora fan parte dei segreti. E i segreti son il miglior cardiotonico sulla piazza. «Come sei, tu?». «Di bella assenza».