Giovanni Sofia

Classe '91, professionista. Nato a Messina, laureato in giurisprudenza con una tesi in diritto pubblico comparato sul regionalismo britannico e la devolution in Scozia. Ha studiato alla Scuola di giornalismo della Luiss. Per diverso tempo a Il Messaggero, redazione cronaca di Roma. Appassionato di sport, scriveva di calcio su Gianlucadimarzio.com. Il ciclismo resta il sogno nel cassetto.
Una mail inviata per errore agli interpreti che lavorano per il Regno Unito in Afghanistan potrebbe costare loro la vita.
Kabul, di mail in peggio
In un messaggio inviato dal governo britannico agli intrepreti rimasti in Afghanistan sono stati incollati per errore gli indirizzi di posta elettronica di oltre 250 persone. Che ora rischiano di essere intercettate dai talebani.
Dal primo centrato dalle ragazze del softball, all'ultimo degli azzurri del volley: tutti i successi europei dell'Italia nell'estate 2021
Eurostar
L'estate 2021 è stata quella del record di medaglie olimpiche e di Berrettini in finale a Wimbledon, ma soprattutto del monologo azzurro nelle rassegne continentali. Dal softball al ciclismo su strada passando per calcio e volley, tutti gli allori italiani.
Giuseppe Conte negli studi di Piazza Pulita è sembrato un democristiano navigato e se n'è accorto anche Il fatto quotidiano
Memento Moro
I tempi del Vaffa sono morti e sepolti. Con le sue circonlocuzioni, i toni pacati, le frasi fatte, Giuseppe Conte è sempre più democristiano. E questa volta se n'è accorto persino il Fatto.
In un report interno diffuso dal Wall Street Journal si legge che Facebook sarebbe al corrente dei danni che Instagram provoca ai giovani
I dolori del giovane like
Per quanto in pubblico manifestino un atteggiamento diverso, i vertici di Facebook sono al corrente dei danni che Instagram provoca nelle ragazze. Un report interno rivela che il 32 per cento delle teenager stia male con il proprio corpo e il social ne amplifichi il disagio.
Il giornalista 31 enne vive sotto la costante minaccia di una vendetta dei talebani, per questo da un mese non lascia la sede della tv
Mi hanno lasciato Tolo
Saeed Shinwari, giornalista 31enne, da un mese vive rinchiuso nella sede dell'emittente afghana. È nella lista nera dei talebani, che hanno perquisito la sua abitazione e da un momento all'altro potrebbero ucciderlo. La sua storia.
L'ex dirigente di Walmart Marc Lore vuole costruire una città nel deserto interamente sostenibile: il progetto da 400 miliardi di dollari
L’avventuriero di Telosa
La folle idea del milionario statunitense Marc Lore: costruire una metropoli da 5 milioni di abitanti nel deserto americano. La città, ispirata alla filosofia aristotelica, sarà totalmente green e costerà 400 miliardi di dollari. Il progetto.
Un'app indiana, Sulli Deals, metteva all'asta donne di religione musulmana: è l'ennesima discriminazione condotta sul web
Comprate all’asta con un clic
Chiusa un'app che "vendeva" 80 donne indiane di religione musulmana. Giornaliste e influencer ignare si sono ritrovate foto e profili social pubblicizzati sulla piattaforma che chiedeva agli utenti denaro per "acquistare la merce"
Kim Jong-un ammette l'emergenza Covid, ma rifiuta 3 milioni di vaccini
Kim ci tirerà fuori dai guai?
Il leader nordcoreano nel discorso al Politburo ha chiesto massimo rigore nella lotta al Covid e ulteriori sacrifici alla popolazione. Ma due giorni fa ha rifiutato 3 milioni di dosi di vaccino. E nel Paese l'emergenza cibo potrebbe durare ancora a lungo.
Fabio Jakobsen nel giorno del suo venticinquesimo compleanno ha centrato la terza vittoria alla Vuelta: l'incidente è un ricordo
A Vuelta ritornano
La rinascita di Fabio Jakobsen. Il ciclista olandese, finito in coma nel 2020 per un tremendo incidente in gara, nel giorno del compleanno ha conquistato il successo di tappa nella corsa spagnola. Per lui è la terza affermazione in questa edizione.
Perché i talebani hanno cambiato approccio nei confronti di internet: dal divieto degli Anni '90 alla propaganda sul web
Talebanned
Dopo decenni di divieti, gli studenti coranici ora usano la Rete e i social per diffondere la loro propaganda. Ma questa volta sono le Big Tech Usa che non ci stanno. E oscurano i profili.
Secondo molti dietro l'exploit e i record di molti atleti a Tokyo ci sarebbero le nuove Nike Super Spikes: ecco i segreti delle calzature
Scarpe diem
Le Nike Super Spikes, inizialmente pensate per la strada, a Tokyo sono state utilizzate anche in pista. Secondo molti sarebbero la ragione di exploit e record, Jacobs compreso. Ecco tutti i segreti e le caratteristiche di queste speciali calzature.