Antonio Zuliani

Da leader a smart working,perché spesso si fa ricorso in modo sbagliato a termini provenienti dalla lingua straniera
I soliti idiomi
Da leader a smart working, sempre più spesso si abusa di termini provenienti dalla lingua straniera. Eppure in italiano ci sarebbero vocaboli equivalenti, talvolta persino più corretti. Senza dimenticare che farsi comprendere da tutti è un pilastro di democrazia.
Oltre ad ascoltare le parole, bisognerebbe imparare a valutare le espressioni del volto per avere un'idea completa dell'interlocutore di fronte
Un leader in viso
L'eccessiva attenzione alle parole spesso non consente di notare le espressioni del volto. Bilanciare meglio gli elementi permetterebbe di valutare con coerenza le reali intenzioni dell'interlocutore. Lo spunto di riflessione dopo un'intervista di Renzi.
la notorietà dei virologi tv finirà
Fiale del tramonto
La pandemia ha portato alla ribalta professionisti ed esperti. Ma quando prima o poi l'attenzione dei media si sposterà altrove, cosa accadrà di loro? La tentazione di poter diventare opinionisti tuttologi è forte.