Andrea Frateff-Gianni

L'attacco di panico, il concerto dei Rolling Stones a San Siro e una brutta notizia: il racconto della settimana
Tag Tales
Lì in tribuna, sugli spalti del Meazza, con Ofelia e Roffredo e Zorny, mentre gli Stones suonavano Paint it black, finalmente mi sono sentito bene e ho realizzato che finché mi fossero stati accanto non avrei avuto nulla da temere. Il racconto della settimana.
L'ode ai camerieri nel racconto della settimana
Tag Tales
"I camerieri e le cameriere andrebbero pagati il doppio di quello che è. Sono benefattori dell’umanità", scrive Giuliano Ferrara sul Foglio. E io, mentre sono a bordo di uno Swan 77 a Portofino per la festa di Cleopatra, non posso che essere d'accordo. Il racconto della settimana.
Salone del mobile e il funerale di mio padre
Tag Tales
C’è il Salone e dopo due anni di silenzio sembrano tutti impazziti. Alla serata dalla quale trasmettiamo non è facile entrare, ma vedo che anche questa volta ci sono tutti. Cerco di togliermi dalla testa il funerale di mio padre, bevendo un paio di Moscow Mule. Il racconto della settimana.
Il processo Johnny Depp-Amber Heard, gli amori veri e quelli che feriscono: il racconto della settimana
Tag Tales
Allegra è stata la donna che più mi ha fatto male nella vita, in assoluto. Mi vesto, prendo la bici e corro a comperare delle brioches per Ofelia, insieme ad altri fiori. Fanculo ad Amber Heard e un po’ anche a Johnny Depp. Il racconto della settimana.
Lo scudetto del Milan, il documentario di Vacchi su Amazon e il mio amico Ale: il racconto della settimana
Tag Tales
Diventai milanista grazie a mio fratello Stefano e da quel momento in poi sviluppai un attaccamento viscerale ai colori rossoneri, quasi patologico. È a questo che penso mentre sono dietro ad Ale Cash, sulla sua Vespa gialla, in giro per Milano, urlando a squarciagola alla fine di questa assurda domenica di fine maggio. Il racconto della settimana.
La morte di Vangelis, i 50 anni dell'Interrail e i ricordi dell'estate: il racconto della settimana
Tag Tales
Ho saputo della morte di Vangelis via whatsapp, mentre sono fuori dalla Belle Aurore con Nosama a fumare una sigaretta. Finiamo a parlare di estati. Inevitabilmente vengono fuori quelle trascorse in Salento e quella dell’Interrail da sbarbi fiordilatte. E riaffiora il ricordo dei giorni trascorsi da adolescente in Liguria. Il racconto della settimana.
La fine dell'era iPod e i déjà-vu a Parigi: il racconto della settimana
Tag Tales
«Hai letto che persino la Apple ha deciso di non produrre più iPod? Non ti sembra ieri il giorno in cui hanno iniziato a circolare?», dice Ofelia mentre siamo al Mimosa, nuovo ristorante super trendy in Place de la Concorde. E in effetti, se ci penso, questi ultimi 20 anni sembrano essere passati in un lampo. Il racconto della settimana.
Le accuse di Druet a Cattelan, Parigi e Ofelia la salvatrice: il racconto della settimana
Tag Tales
Sono a Parigi con Ofelia per cercare di intervistare lo scultore Daniel Druet dopo le accuse lanciate a Maurizio Cattelan. Seduto ai tavolini del St Regis, penso a quanto questa città sia legata alla mia famiglia e a mio padre che qui fu latitante. Il racconto della settimana.
il racconto della settimana ispirato alla serie Diavoli
Tag Tales
Sto guardando con Ofelia Diavoli sull’iPad, una serie sui peccati dell’alta finanza che tra i suoi personaggi potrebbe aver dentro benissimo anche Dodo, con le sue camicie button-down e gli abiti di Gucci. Il messaggio che mi arriva sull’iPhone poco dopo è semplicemente la conseguenza di questi pensieri. Il racconto della settimana.
Il racconto della settimana su Bulgaria e guerra in Ucraina
Tag Tales
Sto andando in aeroporto diretto a Sofia per un servizio sulla guerra in Ucraina. Sono l'unico in redazione ad avere origini bulgare e se ho accettato è solo per provare a liberarmi del mio passato. Che ancora, e nonostante tutto, mi tormenta. Il racconto della settimana.
il racconto della settimana: la Pasqua del 2000 a portofino
Tag Tales
«Perché?», chiedo a Giorgio. «Perché ci sarà un piatto pazzesco cugino, perché ci manca il quarto e soprattutto perché sei di famiglia e noi questa sera ci giochiamo il titolo nobiliare». L'incredibile Pasqua del 2000 a Portofino e quella partita a chemin de fer: il racconto della settimana.
Banksy e la street art sono un patrimonio da proteggere o da rottamare? dal libro di Profeta al documentario su Amazon
Banksy di nebbia
La street art è ancora un patrimonio da salvare o è stata definitivamente inquinata dal mercato? Una riflessione a partire dal pamphlet (livoroso) di Vincenzo Profeta.