Australian Open, Berrettini da brividi: battuto Monfils, ora semifinale contro Nadal

Redazione
25/01/2022

Il tennista italiano si porta avanti di due set, ma crolla e subisce il ritorno del francese fino al 2-2. Nel quinto set, Matteo si ritrova e supera l'avversario: il sogno australiano continua.

Australian Open, Berrettini da brividi: battuto Monfils, ora semifinale contro Nadal

Il sogno di Matteo Berrettini continua. Un match da brividi quello del tennista italiano, che nei quarti di finale degli Australian Open si impone 3-2 con Gael Monfils e raggiunge la terza semifinale di un grande Slam nella sua carriera. Il numero 7 della classifica ATP ha sfidato l’esperto atleta francese e si è portato avanti di ben due set, prima di un crollo che ha rischiato di allontanarlo da una meritata prosecuzione nel torneo. Invece il 25enne italiano ritrova, in un quinto set perfetto, tutto il proprio carattere e lo getta in campo: cuore e talento, per un successo meritato. Adesso in semifinale se la vedrà con Rafa Nadal.

Berrettini batte Monfils, ma che brividi

Berrettini e Monfils si sono incontrati nuovamente dopo il quarto di finale dello Us Open 2019. Un Matteo diverso, però, quello che all’epoca vinse in tre ore e mezza, come lui stesso aveva annunciato. «Sono cresciuto, maturato», ha dichiarato. Lo dimostrano i due set perfetti, entrambi vinti per 6-4, con cui sembrava essersi spianato la strada per un successo semplice e senza storie. Il francese Monfils, però, non è d’accordo e prende il volo nel terzo set, rubando un break e vincendo 6-3. Il match si riapre e Berrettini rischia di sprofondare sotto i colpi dell’avversario e di una paura sempre più tangibile, quella di dover salutare l’Australian Open. Il quarto set è la fotocopia del terzo: 3-6 e si va sul 2-2.

Australian Open, Berrettini da brividi: battuto Monfils, ora semifinale contro Nadal. L'italiano rischia il crollo, reagisce e vince 3-2
Lo sconforto di Berrettini nel momento più duro del match (Getty)

Il quinto set: la rinascita di Berrettini

Sembra un match perso. Matteo Berrettini pare demoralizzato, spento e scarico, senza energie fisiche e mentali per reagire ai colpi di un Gael Monfils che invece sembra scatenato e perfetto, in ogni attacco e in ogni risposta. Appena il tempo di una pausa negli spogliatoi prima di affrontare il quinto set e tutto, incredibilmente, cambia. Subito break dell’italiano e la gara cambia. 1-0, 2-0, e altro break per il 3-0. Il match è suo, Berrettini lo sa e insiste senza paura, mentre dall’altra parte il francese si spegne e irrigidisce. Matteo non sbaglia più e termina 6-2. Un incontro da brividi, un vero thriller andato in scena sul campo australiano. Ad esultare alla fine è l’Italia, che ora si ritrova in semifinale contro una leggenda del tennis moderno, Rafa Nadal.

Australian Open, Berrettini da brividi: battuto Monfils, ora semifinale contro Nadal. L'italiano rischia il crollo, reagisce e vince 3-2
L’urlo liberatorio di Matteo Berrettini (Getty)

Berrettini contro Nadal: venerdì lo scontro in semifinale

Tra Berrettini e Nadal sarà il secondo incrocio nelle rispettive carriere. L’unico precedente risale ancora una volta agli Us Open 2019. Un’altra semifinale, persa da Berrettini con un netto 3-0. Ora l’italiano non vuole fermarsi. Lo ha detto lui stesso: è cresciuto, è diverso, e speriamo che lo sia anche contro il tennista spagnolo.