Aumento benzina: continua a salire il prezzo del carburante, cosa succederà?

Virginia Cataldi
24/01/2022

L'aumento del prezzo della benzina non si ferma. Cosa succederà? Coldiretti: il rincaro del carburante colpisce direttamente il carrello della spesa delle famiglie.

Aumento benzina: continua a salire il prezzo del carburante, cosa succederà?

L’aumento della benzina non si arresta. I prezzi del carburante stanno infatti continuando a salire, con un prezzo medio nazionale che è aumentato, da venerdì scorso, fino a 1,782 euro al litro. 

Aumento della benzina: i prezzi rete carburanti

È ancora in aumento il prezzo sulla rete carburanti, sia in modalità self che servito. Anche se le quotazioni dei prodotti petroliferi in Mediterraneo hanno chiuso venerdì in discesa, in Italia il prezzo medio nazionale, da venerdì, è cresciuto fino a raggiungere 1,782 euro al litro (venerdì si fermava a 1,774), in base all’elaborazione di quotidiano energia. Il costo del carburante oscilla, dipendendo da ciò che è stato fissato dai diversi marchi, tra 1,776 e 1,797 euro a litro. Mentre anche il prezzo del dieself è salito, raggiungendo 1,654 euro/litro (venerdì 1,645) con le compagnie posizionate tra 1,653 e 1,666 euro/litro (no logo 1,639). 

L'aumento del prezzo della benzina non si ferma. Cosa succederà? Coldiretti: il rincaro del carburan

Il costo del carburante continua a salire

Intanto il prezzo medio praticato della benzina è in aumento a 1,913 euro/litro (venerdì 1,905) con gli impianti colorati che mostrano prezzi medi praticati tra 1,856 e 1,997 euro/litro (no logo 1,806).

La media del diesel servito sale a 1,792 euro/litro (venerdì 1,782) con i punti vendita delle compagnie con prezzi medi praticati compresi tra 1,735 e 1,862 euro/litro (no logo 1,687). Sono stabili, invece, i prezzi praticati del Gpl, che vanno da 0,819 a 0,836 euro/litro (no logo 0,813). Infine, il prezzo medio del metano auto si posiziona tra 1,801 e 1,995 (no logo 1,737), con il valore minimo in discesa e il massimo in crescita. 

Rincaro benzina, cosa succederà? 

L’aumento del costo della benzina e del gasolio si ripercuote sui costi delle merci. In Italia, infatti, l’85% dei prodotti arriva sugli scaffali tramite la strada, e un rialzo del prezzo del carburante comporta inevitabilmente il rincaro della merce. 

L'aumento del prezzo della benzina non si ferma. Cosa succederà? Coldiretti: il rincaro del carburanLa Coldiretti, dopo aver svolto un’indagine, comunica: “L’aumento è destinato a contagiare l’intera economia perché se salgono i prezzi del carburante si riduce il potere di acquisto degli italiani che hanno meno risorse da destinare ai consumi mentre aumentano i costi per le imprese. A subire gli effetti dei prezzi dei carburanti è anche l’intero sistema agroalimentare dove i costi della logistica arrivano ad incidere fino dal 30% al 35% sul totale dei costi per frutta e verdura“.