Attualità

Fatti, personaggi, riflessioni su tutto ciò che ci accade intorno.

Attraverso il software Pegasus dell'israeliana Nso, giornalisti, attivisti e oppositori sono stati spiati dai governi di tutto il mondo.
I signori della cyberwar
Pegasus, il malware con cui vari governi hanno spiato 50 mila tra reporter, attivisti e politici, è prodotto dalla Nso. La storia della società israeliana finita più volte nell'occhio del ciclone.
L'account social @now_you_see_me_moria si occupa di raccontare la vita dei rifugiati nel campo profughi dell'isola greca
Postare dal campo profughi
La fotografa spagnola Noemì e il 21 enne rifugiato Amir hanno creato un account Instagram che documenta la quotidianità dei migranti sull'isola di Lesbo. L'obiettivo è fornire una fotografia che sia specchio fedele della realtà.
dubbi sui vaccini cinesi in Asia
Vaccinarne uno per educarne cento
La Cina ha venduto e regalato milioni di dosi in tutta l'Asia per rinforzare il suo storytelling sulla pandemia. Ora però Thailandia e Indonesia stanno scaricando Sinovac e Sinopharma perché poco efficaci. Un boomerang per il Dragone.
inno alla complessità in amore
Sto bene, ma nel complesso
LA POSTA AL CUORE. La corsa alla semplificazione e il lancio della sinossi diverranno presto discipline olimpiche. L’amore è cortesemente richiesto senza fatica alcuna e che tutto vada liscio. Tempi duri per noi fanatiche del ginepraio cardiaco.
rischio flop per il salone del mobile di milano 2021
Bersaglio Mobile
Allarme a Milano: il Salone rischia il flop. Federlegno sbaglia format, Stefano Boeri progetta stand piccoli e uguali per tutti. Alberghi senza prenotazioni.
il sud di milano che aspetta la grande espansione
Riso avaro
C'è un fazzoletto di terra ancora verde, incastonato fra Assago e Melegnano, che guarda Milano sperando nella grande, futura espansione. Un progresso che si mangerà trattorie, sale slot, navigli e campi.
Il parlamento ha votato compatto: l'Italia continuerà a pagare i miliziani e la guardia costiera libica per limitare gli sbarchi
A mare il prossimo
Il parlamento si è espresso in maniera compatta, sordo alle grida di quanti non ritengono la Libia un porto sicuro. L'Italia continuerà a finanziare i miliziani e la guardia costiera, purché mettano un tappo agli sbarchi. Di fronte ai morti, basta girarsi dall'altra parte.