Attualità

Fatti, personaggi, riflessioni su tutto ciò che ci accade intorno.

La solidarietà dell'Unione europea che accoglie i profughi ucraini ma respinge quelli alla frontiere tra Polonia e Bielorussia
Rifiutati di guerra
La Polonia ha accolto a braccia aperte i profughi in fuga dalla guerra in Ucraina. Contemporaneamente, però, proseguono i respingimenti al confine con la Bielorussia. È la solidarietà a due velocità che stiamo sperimentando in Europa.