Atletica, l’allenatore britannico Toni Minichiello

Redazione
09/08/2022

Per la giuria disciplinare nominata dalla UK Athletics si sarebbe reso protagonista di atteggiamenti come tocchi inappropriati o domande private, fino a sfociare in bullismo e abusi emotivi.

Atletica, l’allenatore britannico Toni Minichiello

L’allenatore Toni Minichiello, celebre tecnico delle giovani atlete britanniche, è stato squalificato a vita per «comportamenti sessualmente inappropriati». A deciderlo è stata la giuria disciplinare nominata dalla Uk Athletics dopo le denunce di varie atlete, arrivate un anno fa. Minichiello è celebre per aver guidato fino all’oro nell’eptathlon femminile ai Giochi Olimpici di Londra 2012 la formidabile atleta Jessica Ennis-Hill.

Atletica, l'allenatore britannico Toni Minichiello. Per la giuria della UK Athletics si è reso protagonista di atteggiamenti sessualmente inappropriati
Jessica Ennis-Hill abbraccia Toni Minichiello dopo una gara a Pechino (Getty)

La sentenza: Minichiello squalificato a vita

Dopo la sospensione provvisoria di un anno fa, in attesa che si completassero le indagini a suo carico, adesso Minichiello farà i conti con una squalifica a vita. Per la giuria disciplinare, infatti, durante l’intera carriera ha fatto riferimenti e compiuto gesti sessuali inappropriate verso atlete e atleti con cui ha lavorato. Nonostante la smentita, Minichiello è stato ritenuto colpevole. A questi atteggiamenti se ne aggiungono anche altri. Si parla di domande invadenti sulla vita privata dei singoli sportivi, oltre a commenti e comportamenti come il tocco indesiderato. Per la giuria ha anche agito con fare inappropriato e talvolta aggressivo, sfociando nel bullismo o in abusi emotivi.

La giuria: «Gran numero di violazioni in 15 anni»

«Abbiamo considerato la questione e deciso che questi risultati sono della massima serietà», ha esordito la giuria nominata dalla UK Athletics nelle motivazioni della sentenza. «Equivalgono a un gran numero di violazioni dei termini di licenza dell’allenatore Uka, violazioni che si sono registrate nell’arco di 15 anni. E che hanno avuto gravi conseguenze per la salute mentale e il benessere degli atleti». Poiché la sua licenza da allenatore è scaduta durante il periodo di sospensione, la squalifica consisterà nel non prendere in carico alcuna domanda futura per poter riprendere ad allenare.

Atletica, l'allenatore britannico Toni Minichiello. Per la giuria della UK Athletics si è reso protagonista di atteggiamenti sessualmente inappropriati
Toni Minichiello (Getty)

Abusi sessuali: il caso americano

Diverso il caso degli abusi sessuali subiti dalle ginnaste statunitensi da parte di Larry Nassar, che non era un allenatore ma uno dei medici della federazione. L’arresto risale a sei anni fa. Recentemente un gruppo di 12 atlete, tra cui Simon Biles, ha inoltrato una richiesta di risarcimento di oltre un miliardo di dollari all’Fbi, rea di non aver fermato il medico pur essendo a conoscenza dei fatti.