Android, i magnifici sette

Fabrizio Grasso
15/07/2021

Motorola, Samsung, One Plus, Asus, Google: guida per scegliere uno smartphone in base alle vostre esigenze. E tasche.

Android, i magnifici sette

Se dovete comprare un nuovo smartphone probabilmente davanti a vetrine – online o reali – zeppe di dispositivi avrete pensato: e ora, come faccio a scegliere? Un aiuto può arrivare dalla selezione di Wired: se l’unica certezza è optare per il sistema Android ecco qualche consiglio.

Guida per scegliere uno smartphone Android

Il top assoluto: Google Pixel 4A

Come sottolineano da Wired, «il Pixel 4A è molte cose: è il miglior telefono economico, il miglior telefono piccolo, il miglior telefono con fotocamera e il miglior telefono Android, punto». Il tutto al costo di circa 360 euro. Dotato di schermo OLED da 5,8 pollici, vanta una batteria capace di durare per un’intera giornata e una fotocamera di ultima generazione in grado di catturare le immagini anche al buio con la modalità Night Shade. Esiste anche la versione che supporta il 5G, il cui prezzo però sale considerevolmente, assestandosi poco sotto i 600 euro. Aspetti negativi: non è resistente all’acqua, non possiede la ricarica wireless e non consente di espandere la memoria, che vanta comunque 128 Gb.

Secondo posto: Samsung Galaxy S21

Ottimo come il Google Pixel 4A, il Samsung Galaxy S21 ha un solo difetto: il prezzo, che parte da 800 euro. Di listino infatti costa il doppio rispetto al prodotto di Google, giustificato però da un’offerta tecnica di maggiore portata. Il chip Qualcomm Snapdragon 888 consente prestazioni eccezionali e lo schermo a 120 Hz garantisce una qualità sempre al top. È water resistant, si ricarica anche in modalità wi-fi e supporta il 5G. Menzione d’onore per le tre fotocamere, capaci di girare video in 8K: una principale da 12 megapixel, una ultrawide sempre da 12 megapixel e una da 64 megapixel, con risultati molto vicini ad iPhone 12. Anche la batteria merita rispetto, dato che ha una carica di circa un giorno.

Miglior fotocamera: Samsung Galaxy S21 Ultra

«Se hai bisogno della migliore fotocamera su uno smartphone, dovrai pagare». In questo caso, Wired – si fa il caso di dirlo – non fa sconti. Si parte infatti da 1279 euro, ma è forse il prezzo giusto per avere il re delle fotocamere. Samsung Galaxy S21 Ultra, grazie ai suoi cinque obiettivi, è il top sia di giorno sia di notte. I più notevoli sono i due teleobiettivi da 10 megapixel che consentono uno zoom ottico di alta qualità da 3X e 10X. La fotocamera ultrawide lo rende più versatile e il sensore più grande da 108 megapixel può scattare foto iper dettagliate. Per il resto, condivide quanto detto per il fratello minore Galaxy S21, tranne per il fatto che è interamente in vetro ed ha uno schermo leggermente più grande (6,8 pollici contro 6,2).

Fotocamera d’autore: OnePlus 9 e OnePlus 9 Pro

OnePlus 9 e OnePlus 9 Pro sono ancora il top di gamma della casa di Shenzen, ma stavolta portano una grande miglioria: la fotocamera. Grazie alla partnership con il noto marchio di fotocamere Hasselblad, le foto catturate dai nuovi device hanno colori più sgargianti e fedeli alla natura. Il resto dell’hardware è anch’esso di alto livello, con una durata della batteria solida, un display AMOLED da 120 Hz e la capacità di ricaricare il telefono in soli 29 minuti. Il prezzo va dai 719 della versione base ai 919 della versione Pro.

Il migliore a basso costo: Samsung Galaxy A32 5G

Supporto al 5G, batteria carica per due giorni, memoria da 128 Gb espandibile di altri 64 Gb con Micro SD. Il tutto a soli 300 euro. È il Samsung Galaxy A32 5G il miglior smartphone a poco prezzo. L’anello debole è rappresentato dallo schermo: non è infatti OLED come il Google Pixel 4A o il Galaxy S21, vanta un display non sempre attivo e “fermo” ai 90 Hz. Resta però la miglior scelta per chi vuole spendere poco ma avere tra le mani un device di tutto rispetto.

La miglior durata della batteria: Motorola Moto G Power

Il vostro principale cruccio è la durata della batteria? Volete continuare a navigare sui social o chattare con il vostro partner, ma lo smartphone vi abbandona sempre nei momenti sbagliati? Wired ha la soluzione anche qui: si chiama Motorola Moto G Power, la cui batteria da 5 mila milliampere estende la durata del device a quasi tre giorni interi. Avete capito bene, 72 ore. Per quanto riguarda il resto delle caratteristiche tecniche, l’ultimo nato della casa di Chicago non vanta grandi eccellenze rispetto al resto della concorrenza. Il prezzo però è davvero invitante: 230 euro circa.

Il top per i gamer: Asus ROG Phone 5

Se volete trascorrere molto tempo sul telefono per giocare, il migliore sulla piazza è l’Asus ROG Phone 5. Sistema operativo Snapdragon 888, display AMOLED da 144 Hz e batteria da 6 mila milliampere. È dotato inoltre di due pulsanti sensibili al tocco sui bordi e un supporto per il gamepad Kunai 3 di Asus o per i controller Xbox, PlayStation e Stadia. È uno dei telefoni Android più potenti in circolazione, soprattutto quando si attiva la “Modalità X” che ne ottimizza le prestazioni per il gioco. Dotato di altoparlanti eccellenti, è ancora più funzionale con le cuffie che offrono un audio di alta qualità grazie al sistema hi-fi Quad DAC. Difetti: fotocamere non sempre all’altezza, niente ricarica wireless e un peso non proprio indifferente (240 grammi). Il prezzo parte da 799 euro.