Alessandro De Santis morto a 50 anni: addio a Lillo di Johnny Stecchino

Virginia Cataldi
04/08/2022

È morto a 50 anni Alessandro De Santis, l'attore affetto da sindrome di Down che aveva recitato nel film Johnny Stecchino di Roberto Benigni.

Alessandro De Santis morto a 50 anni: addio a Lillo di Johnny Stecchino

È morto l’attore Alessandro De Santis. L’uomo, affetto da sindrome di Down, è deceduto a Roma all’età di 50 anni. La famiglia ha confermato la notizia della sua scomparsa, che addolora i fan. Il pubblico lo ricorda soprattutto per l’interpretazione del personaggio di Lillo nel film “Johnny Stecchino” di Roberto Benigni.

Addio ad Alessandro De Santis, morto a 50 anni

L’attore Alessandro De Santis, affetto da sindrome di Down, è morto all’età di 50 anni. “Abbiamo ricevuto anche una lettera di condoglianze e cordoglio da Benigni e questo ci ha molto colpito”, ha reso noto la famiglia di De Santis in una nota riportata dall’Ansa. Nel frattempo sui social network in molti hanno condiviso la triste notizia, fra amici, colleghi e cinefili, che hanno rivolto l’ultimo saluto ad Alessandro De Santis. I cari dell’attore, inoltre, hanno comunicato che i funerali si terranno giovedì 4 agosto nella chiesa di San Frumenzio, a Roma.

È morto a 50 anni Alessandro De Santis, l'attore affetto da sindrome di Down che aveva recitato nel film Johnny Stecchino di Roberto Benigni.
Alessandro De Santis e Roberto Benigni in una scena di Johnny Stecchino (Instagram)

L’attore è ricordato per la sua in “Johnny Stecchino”, uno dei film migliori di Roberto Benigni. In particolare, ha vestito i panni di Lillo, personaggio che è rimasto impresso nella mente del pubblico anche per una scena specifica. Questa, poi censurata negli Stati Uniti, vede il protagonista Dante, interpretato da Roberto Benigni, dare della cocaina a Lillo come rimedio contro il diabete.

È morto a 50 anni Alessandro De Santis, l'attore affetto da sindrome di Down che aveva recitato nel film Johnny Stecchino di Roberto Benigni.
Alessandro De Santis e Roberto Benigni in una scena di Johnny Stecchino (Instagram)

Una sequenza che ha acceso il dibattito all’epoca, ma che non ha impedito a Benigni di raccogliere parecchi riconoscimenti. Oltre al David Speciale per il successo ottenuto dalla pellicola, l’artista fiorentino ha ottenuto un Nastro d’argento e un Ciak d’oro al miglior attore protagonista, senza dimenticare i premi collezionati da Paolo Bonacelli come miglior attore non protagonista.

Conosciuto anche per la partecipazione a “I bambini della sua vita” diretto da Peter Marcias, Alessandro De Santis è entrato nel cuore di molti appassionati di cinema. Ecco i tweet dei fan che lo salutano. “Aveva 50 anni. Dolce e gentile. Quante battute cult insieme a Benigni”, “Ci saluta un grandissimo”, “Riposi in pace, grande Alessandro”.