Alessandra Moretti ricoverata per un’embolia polmonare: «Sono viva per miracolo»

La moglie di Maurizio Battista sui social racconta il decorso del suo problema di salute, partito da una trombosi venosa.

Alessandra Moretti ricoverata per un’embolia polmonare: «Sono viva per miracolo»

Alessandra Moretti, moglie del comico Maurizio Battista, è stata ricoverata d’urgenza in ospedale a causa di un’embolia polmonare. A raccontare l’intera vicenda è stata la donna sul suo profilo Instagram dove, a margine della foto del referto clinico ricevuto dal nosocomio, ha scritto: «Sono viva per miracolo. Sono tante le cose che vorrei dire, ma da due giorni soffoco nel pianto. Siamo nell’era social, dove regna l’ostentazione della perfezione, della performance a tutti i costi. Oggi la tenerezza e la verità sono il vero atto rivoluzionario. Le fragilità non sono ammesse e ci si vergogna a mostrarsi tali».

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Alessandra Moretti (@alessandra_lamoretti)

L’embolia polmonare a seguito di una trombosi venosa

Nel suo lungo post su Instagram, Alessandra Moretti ha raccontato tutto il decorso del suo problema di salute: «Ho avuto questa embolia polmonare a seguito di una trombosi venosa e questo ‘trombo’ così cortese si è stanziato nella mia arteria e noi ci stiamo muovendo per mandarlo via… a ogni costo. Ecco». Ha poi aggiunto: «In questi casi non capisco se si è più sfortunati o fortunati, nel senso: chi stabilisce il confine tra le due cose?! Io sono pervasa da un’altalena di pensieri ed emozioni passando dal ‘menomale che sono corsa a farmi controllare altrimenti sarei morta!’ al ‘ma come c… è possibile che proprio a me? Non bevo, non faccio stravizi, eppure’… Ho capito, però, che non serve chiedersi, torturarsi… Quando qualcosa accade bisogna già pensare al dopo, al come affrontarlo».

Maurizio Battista e Alessandra Moretti
Maurizio Battista e Alessandra Moretti (Instagram).